Moda anni ’40

Dai capi d’abbigliamento economici e funzionali a quelli sfarzosi e femminili

moda anni '40

Diversamente dai decenni precedenti, nei quali la moda era caratterizzata da uno stile specifico che nel tempo si è evoluto gradualmente, l’abbigliamento anni ’40 è nettamente diverso nel primo lustro, durante il quale imperversa la Seconda Guerra Mondiale, rispetto al secondo, con l’avvento del dopoguerra.

Si passa da delle esigenze puramente belliche, sia in termini economici (la carenza di materie prime, l’autarchia e il risparmio) che funzionali (mentre gli uomini sono al fronte, le donne lavorano), al bisogno di riappropriarsi della propria identità di genere indossando dei capi eleganti e sofisticati.

La Seconda Guerra Mondiale

seconda guerra mondiale

Durante il conflitto, con i soldati impiegati in prima linea e la conseguente carenza di manodopera maschile, le donne da angeli del focolare acquisiscono sempre più un ruolo all’interno dell’economia, in quanto vengono impiegate per svolgere anche i lavori che precedentemente a loro erano preclusi essendo prerogative degli uomini.

Sia questa nuova condizione di maggiore libertà che le ristrettezze dettate dal conflitto condizionano profondamente la moda femminile che diventa comoda, funzionale e a buon mercato. Fanno da padrone i camici e le divise da lavoro in stile militare mentre nell’armadio d’ogni donna compare il tailleur squadrato con le spalle larghe, ispirato ai soldati, e con la gonna quasi al ginocchio. Vengono finalmente sdoganati i pantaloni per le signore, grazie alla loro praticità sia per il lavoro in fabbrica che per utilizzare il mezzo di trasporto più accessibile a causa del razionamento dei carburanti: la bicicletta. Gli abiti sono caratterizzati dalle spalle imbottite, dalla cintura sulla vita e dalla gonna stretta, per risparmiare sul metraggio della stoffa, con l’orlo sotto al ginocchio. Si diffonde l’uncinetto per produrre in casa i guanti o dei piccoli accessori. Per vivacizzare i capi si punta tutto sui colori e sulle fantasie.

Per il giorno è in voga l’utilizzo del grembiulino di cotone con le tasche, con l’abbottonatura frontale e con un motivo floreale o delle piccole fantasie mentre gli abiti da sera, riservati a pochissime elette, generalmente sono in lamé, satin e velluto e sono sobri, castigati, con scollature misurate e decori contenuti.

Essendo le calze di rayon (seta artificiale) e del neonato nylon introvabili vengono utilizzate quelle in lana o addirittura vengono dipinte direttamente le gambe con il tè e con una riga posteriore per sostituire visivamente la cucitura caratterizzante le calze di questo periodo.

Siccome le scarpe in pelle sono limitate vengono sostituite da calzature in stoffa, legno o gomma. Per quanto riguarda le suole e i tacchi vengono fabbricati anche in sughero e in questi anni nascono le prime zeppe in questo materiale. Le scarpe più diffuse sono le décolleté modello peep-toe ma vengono usate di frequente anche le francesine che s’ispirano ai modelli maschili e sono indossate con i calzini. Generalmente le calzature hanno linee massicce che trasmettono solidità.

Per le borse d’uso comune si usano solitamente le tracolle che lasciano le mani libere e vanno benissimo per andare in bicicletta mentre per le occasioni più eleganti si utilizzano quelle in pelle di lucertola e coccodrillo, in quanto i pellami esotici non vengono requisiti per motivi bellici come invece accade per il cuoio.

In testa vengono ampiamente utilizzati cappellini, spesso originali e fatti in casa, alternati a fasce e foulard annodati tra i capelli o a fiori di stoffa per conferire un tocco d’eleganza al look. Durante il lavoro in fabbrica si usano le retine crochet per raccogliere le chiome.

Scopri con le nostre proposte come vestirti comoda in perfetto stile prima metà anni ’40.

Bestseller No. 1
GRACE KARIN Abito da Donna a Tubino Fino a Ginocchio per Cocktail 2XL CL010987-1
  • Il design è nobile ed elegante, senza maniche con 74%Rayon+24.4%Nylon+1.6%Spandex.
  • Il design è a tubino fino a gionocchio con scollo V profondo, la squisita confezione renderà la tua statura più affascinante, te lo meriti.
  • Consigli per il asciugamento: Appendere in un luogo fresco e ventilato, non esporre a un'esposizione prolungata.
Bestseller No. 2
GRACE KARIN Vestiti Tubino Donna Elegante Bodycon Maniche Lunghe Scollo a V Slim Rosa XL
  • Attenzione il prodotto è un po grande, ti consigliamo di prendere una taglia in meno.
  • Si prega di consultare attentamente la tabella delle misure da noi offerti nella parte della descrizione del prodotto. Grazie!
  • Abito donna maniche corte e lunghe,Scollo a V con cintura

Il dopoguerra

dopoguerra

Con il terminare delle belligeranze, nella moda c’è un ritorno al passato per esprimere nuovamente la femminilità. Lo stile diventa di nuovo sfarzoso, in netto contrasto con quello del lustro precedente assai più confortevole. Tutto ciò in principio desta perplessità nelle donne perchè hanno paura di ritrovarsi ancora una volta ingabbiate in dei costumi costrittivi ma, con il passare del tempo, il bisogno di potersi esprimere nuovamente senza le privazioni dettate dalla guerra porta il gentil sesso a far propria una moda, seppur rétro, decisamente femminile.

Vengono di nuovo utilizzate metrature di stoffa più generose per la composizione degli abiti: gli orli delle gonne ritornano ad allungarsi e le sottane diventano più ampie, il che determina che per sostenerle si ritornino a usare le sottogonne in tulle. La vita si stringe ancora una volta e per sottolineare il vitino da vespa si usano di nuovo gli stringivita, i busti e i corsetti con le stecche.

Ispirati ai nostri modelli per riscoprire una grazia e un’eleganza un po’ rétro.

OffertaBestseller No. 1
Ever-Pretty Abiti da Damigella Donna 3/4 Manich Stile Impero Maxi Linea ad A Pizzo Chiffon Vestiti da Sera Arrossire 48
  • TAGLIA: Per scegliere la dimensione corretta, si prega di fare riferimento alla nostra tabella delle dimensioni nelle immagini. Al momento di selezionare la taglia del vostro abito, ricordatevi che i numeri indicati corrispondono alle taglie del EU quindi assicuratevi che la tabella indichi la taglia corretta.
  • Imballaggio: I nostri abiti sono accuratamente piegati per garantire un trasporto sicuro e veloce. Si prega di applicare del vapore per rimuovere eventuali pieghe al momento dell'arrivo.
  • Foderato,bassoallungamento,imbottitoabbastanzaperl'opzione"senzareggiseno".
Bestseller No. 2
Custodia Porta Abito da Sposa 72" Traspirante Custodia Porta Abiti Copriabiti Antipolvere per Abiti da Sposa Abiti da Sera Cappotti Lunghi 180 x 80 x 22cm (Bianca)
  • Realizzato in tessuto non tessuto di polipropilene al 100%, morbido, traspirante e resistente. Proteggerà i tuoi vestiti da polvere, tarme e umidità, tienilo fresco e pulito.
  • Perfetto per organizzare e riporre vestiti stagionali, appendere i vostri amati vestiti nel guardaroba. Design lavabile e pieghevole, facile da pulire e riporre. Può essere utilizzato ripetutamente, con una buona traspirabilità
  • Il piccolo foro sulla parte superiore per gancio appendiabiti, design a cerniera a tutta lunghezza e fondo sigillato garantiscono una protezione completa per i vestiti da muffa, umidità e polvere.la cerniera è foderata e rinforzata con cura, può spostarsi facilmente e non si blocca, non si romperà
Bestseller No. 3
WENKO Sacco portabiti Balance 180 x 60 cm - Custodia per indumenti, protezione sicura, custodia per completi uomo e abiti, Polipropilene, 60 x 180 cm, Tortora
  • Pratica custodia extra lunga per indumenti per custodire al riparo dalla polvere tessili stagionali e capi d 'abbigliamento pregiati come abiti, completi da uomo o soprabiti
  • Particolarmente adatta in viaggio e fuori casa, custodia senza sgualciture e pieghe per un aspetto curato e perfetto
  • Con chiusura lampo continua, finestrella, asola per il trasporto e fessura per la gruccia appendiabiti