Vestiti invernali anni ’50

I migliori abiti per resistere al gelo invernale con la classe degli anni '50


vestiti invernali anni '50

Nei duri anni ’40, segnati dalla Seconda Guerra Mondiale, le donne per austerità, praticità e comodità si sono dovute adattare a un’immagine semplificata e mascolinizzata di loro stesse.

Negli anni ’50 finalmente possono riscoprire la loro femminilità, raffinatezza ed eleganza. È il decennio in cui le donne esaltano nuovamente le proprie curve, sia con con la biancheria intima che con gli abiti. Utilizzano i bullet bra (reggiseni a coppa a proiettile) e i corsetti mentre i vestiti sono pensati per valorizzare al massimo le forme a clessidra così plasmate.

Gli abiti femminili sono sempre ricercati e adatti per ogni occasione, dai pomeriggi con le amiche alle serate romantiche: sono ideali per le donne che vogliono farsi notare puntando su un abbigliamento classico e mai sfarzoso. Sono a maniche lunghe, corte o smanicati con la gonna a matita o a ruota. Hanno dei colori vivaci e sgargianti, delle stampe floreali o dei motivi a pois. Gli accessori sono semplici ma raffinati.

D’inverno i vestiti s’inspessiscono nei tessuti ma non perdono in classe.

Nella stagione fredda, in perfetto stile Rockabilly, le maniche degli abiti si allungano e si diffonde l’uso della giacca in pelle, associando la semplicità e la dolcezza della moda donna di questo periodo con il concetto rock del vero “macho”.

Quando il freddo diventa più pungente compaiono i cappotti che vengono stretti in vita con una fascia per accentuare i vitini da vespa.

L’uso dei collant in nylon completa l’abbigliamento permettendo alle donne di restare femminili a prescindere dalle temperature.

Prendi spunto dai nostri modelli per resistere al gelo invernale in perfetto stile anni ’50.